L’epidemia in Italia è fuori controllo perché è impossibile procedere con il tracciamento. Ne è convinto il direttore della Prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza, che ne ha parlato durante la conferenza stampa al ministero sui dati del monitoraggio settimanale sull’andamento del Covid nel Paese. «Questa settimana, alcune regioni hanno rischio basso, altre moderato ma ci sono ancora regioni a rischio elevato. Quindi la valutazione complessiva ci dice che dobbiamo porre attenzione alla situazione – ha detto. Dunque il messaggio è che c’è una lieve diminuzione dell’incidenza nel paese ma che è lontana dal consentire di riprendere a tracciare i casi, quindi l’epidemia è fuori controllo perchè non si riesce appunto ancora fare il tracciamento».

Le varianti

Secondo Rezza «l’aumento della letalità della variante inglese è un dato assolutamente da confermare, mentre è provata una maggiore diffusione». Intervento che arriva dopo che ieri Boris Johnson aveva dichiarato che la variante ha un alto tasso di mortalità. Il direttore ha quindi aggiunto: «La variante brasiliana preoccupa di più perché sono state segnalate delle reinfezioni, Per la variante inglese, invece, sono stati segnalati già alcune decine di casi in Italia. C’è un link con l’Inghilterra ma ci sono dei focolai che stiamo esaminando. Se questo possa determinare un innalzamento delle misure, questo è un argomento che stiamo prendendo in considerazione».