“Non ci sarà nessun privilegio per chi riceverà la card, la daremo a chi vuole”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, riferendosi alla tessera già messa in produzione e che sarà consegnata ai campani che avranno ricevuto la doppia dose di vaccino come una sorta di “attestato”. “Con la card si potranno fare delle cose molto interessanti – ha chiarito – si potranno fare le prenotazioni sui treni dell’alta velocità. Si potrà andare in ospedale senza doversi fare il tampone avendo la certificazione dell’avvenuta vaccinazione e mille altre cose”.

Il funzionamento

Il governatore è poi entrato nel merito del funzionamento della card e ha spiegato: “Basterà avvicinare il retro a un qualunque cellulare per avere la conferma dell’avvenuta vaccinazione. La tessera è collegata alla piattaforma sanitaria regionale, non può essere vista da nessuno al di fuori della piattaforma sanitaria ed è del tutto anonima, certifica solo l’avvenuta vaccinazione quindi nessuna violazione della privacy”. “È un altro elemento di eccellenza campana. Vi prego – ha ironizzato – di non parlarne molto, se no va a finire che scatenano un’altra campagna di sciacallaggio. Metteteci sempre all’ultimo posto delle graduatorie nazionali, vi prego trattateci male, così stiamo tranquilli”.