Il Napoletano scomparsa di Piero Pepe (nella foto), uno dei grandi protagonisti del teatro stabiese, scomparso ieri all’alba, all’età di 75 anni, stroncato da un brutto male che lo affliggeva da qualche tempo. Nel corso della sua lunga carriera, è stato protagonista di numerose tournée con Carlo Giuffrè, esibendosi nei principali teatri italiani. Originario di Castellammare di Stabia, Piero Pepe vantava anche una filmografia di tutto rispetto. Tra le sue interpretazioni, spicca la parte in “Pacco, doppio pacco e contropaccotto” con la regia di Nanni Loy. Ha recitato anche nelle fiction televisive “I Cesaroni”, “La Squadra” e “Capri”.

L’impegno per i giovani

Negli ultimi anni aveva diretto la scuola di recitazione presso il teatro dei Padri Dehoniani a Sant’Antonio Abate, avvicinando tanti giovani all’arte teatrale. Nell’agosto 2019 è stato il registra della manifestazione “Da fenesta a fenesta”, svoltasi a piazza Cristoforo Colombo nella sua Castellammare, rielaborazione dell’opera di Viviani e dei principali interpreti del teatro partenopeo.