Intervengono al Rione Salicelle di Afragola per sequestrare un’automobile, probabilmente utilizzata per furti, quando vengono insultati e malmenati da un uomo con disturbi psichici. I carabinieri provano a fermarlo e quando lo fanno salire in auto, una folla di circa 30 persone iniziano a girare in video, poi postato sui social, dove accusano i carabinieri di aver picchiato l’uomo. E’ accaduto tutto nella tarda serata di ieri. Il 47enne prima ha iniziato ad inveire contro i militari, poi ha colpito con la testa uno dei due carabinieri presenti mentre dopo ha afferrato il braccio dell’altro e lo ha spinto contro l’auto. I carabinieri, questa la loro versione, dopo che lo hanno invitato ad allontanarsi, hanno provato ad ammanettarlo e lo hanno fatto salire in auto.

La folla

A quel punto una folla, cellulare in mano, ha iniziato a riprendere tutto e ad urlare che i carabinieri stavano picchiando l’uomo. Il 47enne e’ stato denunciato per aggressione a pubblico ufficiale, visitato dal 118 non ha riportato lesioni; i due militari uno ha avuto una prognosi di 15 giorni e l’altro di cinque giorni. L’uomo, soffrendo di disturbi psichici, e’ stato affidato al padre.