Altre sei persone contagiate dal virus, salgono così a 17 i contagi registrati nel palazzo focolaio Ice Snei di Acerra. Quattro persone furono rintracciate nei giorni scorsi successivamente hanno fatto il tampone. Si tratta di una mamma e tre figli che abitano poco lontano dal parco Ice Snei. Tutti erano stati ospiti a cena dal nonno e della nonna (anche loro due positivi) la vigilia di Capodanno e sono attualmente asintomatici.

Tamponi di massa

A delimitare la diffusione del contagio fu la scorsa settimana Geremia Tortora, il medico di base che, insospettito e preoccupato per la febbre di cui erano affetti 16 dei suoi assistiti, mise in allarme l’Asl, consentendo tempestivamente, così di sottoporre 68 tamponi ad altrettanti abitanti di 24 appartamenti del palazzo. Undici i positivi a cui se ne sono aggiunti ieri mattina altri 6.