Fitto lancio di sassi contro la polizia e auto di servizio danneggiata: è accaduto nella serata di ieri a Napoli. Gli agenti del Commissariato San Giovanni sono intervenuti in via Nuova Villa dove vi era un centinaio di persone che stava alimentando le fiamme di diversi pezzi di legno con delle taniche di benzina, dando vita al cosiddetto ‘cippo di Sant’Antonio’ del 17 gennaio. I poliziotti, dopo aver richiesto l’intervento dei vigili del fuoco per domare le fiamme, sono stati oggetto di un fitto lancio di sassi da parte dei presenti che ha anche danneggiato la vettura di servizio.

Sedicenne fermato

Mentre molti si sono allontanati, gli agenti, dopo una colluttazione, sono riusciti a bloccare un 16enne. Poi denunciato per incendio doloso, getto pericoloso di cose, danneggiamento aggravato, violenza. E ancora resistenza e lesioni a pubblico ufficiale nonché sanzionato per inottemperanza alle misure anti Covid-19.