Il personale del Commissariato di Portici- Ercolano ha dato esecuzione ad una ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere. Dispositivo emesso su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di N.F., 31enne ercolanese. Ritenuto responsabile di 8 rapine aggravate dall’uso delle armi, commesse tra Portici, Ercolano e Torre del Greco tra la fine di luglio e gli inizi del mese di agosto del 2020.

L’indagine

L’attività di indagine è iniziata subito dopo la rapina subita da un giovane di Ercolano durante la quale l’autore aveva asportato il telefono e il ciclomotore. Inoltre, nei giorni successivi commise altre rapine con le stesse modalità, generando un clima di paura e di allarme sociale.

Grazie alle indicazioni fornite dalle vittime, gli agenti hanno individuato l’indagato riconosciuto dai derubati. La misura cautelare è eseguita presso la Casa Circondariale di Napoli-Poggioreale dove l’indagato si trova per analogo reato.