Dopo il Natale solidale, arriva la befana solidale. Più di mille le calze che l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Carmine Lo Sapio, ha donato ai bambini meno fortunati.
“Un piccolo ma significativo gesto per far sentire meno sole quelle famiglie che, per condizioni economiche e sociali, si trovano in difficoltà vista soprattutto la congiuntura economica negativa creata dalla pandemia”. Questo è il commento del primo cittadino dopo la consegna questa mattina delle mille calze.

L’iniziativa

Un’iniziativa promossa dall’assessorato alle Politiche Sociali, coordinata dal dirigente Salvatore Petirro che ha visto la sinergia di diversi attori sul territorio. Parrocchie, associazioni di volontariato, Caritas, Croce Rossa e Forum dei Giovani non si sono tirate indietro. “Ringrazio tutti quelli che hanno contribuito a distribuire le calze nelle parrocchie, nelle case famiglia e direttamente nelle case dei pompeiani. Il senso di comunità in questo momento di difficoltà pandemica, passa anche da questi gesti e, in queste circostanze Pompei e i pompeiani dimostrano tutto il proprio senso di generosità e solidarietà”.