Home Covid Due nuovi focolai nelle case di riposo in Campania: 72 contagi tra...

Due nuovi focolai nelle case di riposo in Campania: 72 contagi tra anziani e operatori

Nuovi focolai nelle case per anziani. Sono 43 i casi registrati, tra nonnini e operatori, a San Cipriano Picentino. Ventinove (10 operatori e 19 ospiti) in un’altra struttura a Capaccio. Altri due cluster nel giro di pochi giorni, dopo quelli di Albanella, Novi Velia e di Sant’Arsenio. Continuano i contagi anche nelle corsie del Ruggi, con 5 pazienti e un operatore socio-sanitario infettati nel reparto di nefrologia. Chiusi di nuovo anche i locali che ospitano gli ufficiali giudiziari di Salerno, dopo un nuovo caso di contagio. Sono 152, intanto, i tamponi positivi comunicati dall’Unità di crisi, con una nuova impennata di 41 infettati in città. Da registrare anche tre decessi a Mercato San Severino, Roccadaspide e Vibonati.

Il bilancio

L’emergenza coronavirus fa registrare un nuovo focolaio all’interno della casa albergo per anziani Belvedere di San Cipriano Picentino, dove sono stati dichiarati dall’Asl 43 casi di positività. «Ci teniamo a tranquillizzare che la situazione è monitorata minuto per minuto scrive il sindaco Sonia Alfano Stiamo in stretto contatto con il dipartimento di prevenzione dell’Asl Salerno per il monitoraggio della situazione pandemica e la struttura». Nel centro dei Picentini sono 15 i positivi attuali, di cui 2 a San Cipriano/Vignale, 7 a Pezzano/Filetta, 3 a Campigliano e altri 3 che effettuano quarantena fuori comune. Sono 109, invece, i guariti finora. Allarme anche in un ospizio di Capaccio.

Exit mobile version