Un operaio è morto schiacciato da un «muletto» questa notte in un’ impresa di ortofrutta, l’ «Alma Seges», a Eboli. L’uomo, Abdel Ghani El Honaddà,43 anni, di nazionalità marocchina, era alla guida del mezzo, che si è ribaltato, all’interno di un capannone. Dunque ancora una morte bianca sul lavoro in Campania.

La dinamica

Le forze dell’ Ordine stanno ricostruendo la dinamica dell’ incidente. «Abdel – afferma il segretario della Flai-Cgil di Salerno, Alferio Bottiglieri – era un lavoratore esperto. Le cause del decesso saranno chiarite dalla magistratura». «L’incidente – aggiunge Bottiglieri – riporta all’attenzione l’importanza della sicurezza sui luoghi di lavoro e, ancor di più, della prevenzione dei rischi. Le leggi ci sono, ma nessuno le applica.