C’e’ sconcerto e forte scoramento a Boscoreale per la morte di Anna Fogliamanzillo, la ciclista investita e uccisa oggi mentre percorreva una galleria ad Agerola. La donna, che non faceva mistero della sua grande passione per lo sport delle due ruote, lascia due figli. Diversi i messaggi di cordoglio dai compagni della squadra con la quale la donna era tesserata, la B. Bike Cycling Team.

I messaggi

Un amico ha postato su Facebook una foto che lo ritrae insieme con la trentasettenne e ad altri atleti: ”Voglio ricordarti cosi’ – scrive – simpatica, gentile ma soprattutto in sella alla tua amata bici. Ed e’ grazie alla bici che ho avuto il piacere di conoscerti e di averti come amica di team’.

Il pirata della strada

Le indagini sono in corso per trovare il conducente del veicolo che investito mortalmente Anna. Nessuno si è infatti fermato a soccorrere la donna, deceduta poco dopo il terribile sinistro che ha sconvolto Boscoreale ed il suo gruppo di amatori ciclisti.