“Un ulteriore sistema di restrizioni secondo colorazione sarebbe una scelta irresponsabile prima di conoscere a fine gennaio cosa hanno prodotto le festivita’ natalizie. Servirebbe solo a prolungare all’infinito l’epidemia e a mandare in ancora maggiore confusione cittadini e categorie produttive”. Cosi’ il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. “Noi siamo per un’unica zona arancione fino a fine gennaio – osserva il governatore campano – quando poi potrebbe scattare la zona rossa nei casi di particolare emergenza. Ma moltiplicare scelte parziali (giallo, giallo rafforzato, arancione, rosso…un visitatore alla volta… sotto i 5.000 abitanti… non oltre i 30 km e via dicendo)”.

Il rischio aumento dei contagi

De Luca continua: “Sono cose peraltro assolutamente incontrollabili, significherebbe venire meno a un dovere elementare di messa in sicurezza dell’Italia e a un rapporto semplice per un Paese intero”. Il governatore ha poi ricordato come a metà gennaio si preveda la terza ondata con la crescita dei contagi.