Lombardia, Campania e Friuli Venezia Giulia avrebbero chiesto al governo che tutta Italia diventi un’unica zona arancione. La maggioranza dei presidenti, secondo quanto si apprende, avrebbero condiviso la necessita’ di mantenere le misure nelle prossime settimane ma Attilio Fontana, Massimiliano Fedriga e Vincenzo De Luca avrebbero chiesto una linea di prudenza uguale per tutta Italia, con il paese in zona arancione ed eventualmente ulteriori strette in caso di peggioramento dei dati.

I ristori

Dai presidenti sarebbe poi arrivata al governo la richiesta di ristori certi per le attivita’ che rimarranno chiuse.  L’Anci ha proposto anche ristori per le aziende che garantiscono i servizi aggiuntivi di trasporto urbano ed extraurbano per le scuole. Dai presidenti delle Regioni e’ arrivato un sostanziale via libera all’impianto illustrato e sulla necessita’ di mantenere il rigore anche nelle prossime settimane.