«Leggo con sconcerto – dice il governatore della Campania, Vincenzo De Luca – le affermazioni della signora Moratti a sostegno di una distribuzione di vaccini legata al Pil delle diverse regioni. Si fa fatica a credere che si possa subordinare l’uguale diritto alla vita di tutti, a dati economici. Si direbbe che siamo a un passo dalla barbarie. La signora Moratti è persona intelligente e civile. Mi auguro che voglia chiarire che si è trattato di un’affermazione non meditata, che non risponde alle sue convinzioni».

La Lega in Campania

Anche la Lega in Campania non ci sta: “Quando si parla di salute non e’ giusto dividersi. Una vita non puo’ valere piu’ di un’altra. Ho grande stima di Letizia Moratti, che ricordo come buon ministro dell’Istruzione e ottimo sindaco di Milano, e, proprio per questo, resto stupito della sua idea di dividere i vaccini tra le regioni in base a parametri come il PIL. Non e’ neppure il caso di addentrarsi nel merito: e’ una questione morale.” Lo scrive su Facebook Severino Nappi, consigliere regionale della Lega in Campania.