Sentenza pesante per gli imputati coinvolti nell’inchiesta Concorsopoli a Sant’Anastasiana che avevano scelto di essere giudicati con il rito dell’abbreviato. Pesantissima la sentenza che porta la firma del presidente Lucio Ascettino (in funzione di gip). Condannato a 10 anni l’ex sindaco Lello Abete, 8 anni per il segretario generale del Comune Egizio Lombardi. Otto anni per Pasquale Iorio e 6 anni per Alessandro Montuori, gli altri imputati quindi coinvolti nel procedimento.

Verso il ricorso in Appello

Una vera e propria “mazzata”, che sembra aver amareggiato non poco i difensori degli attuali imputati, per i quali comunque ed in ogni modo vale la presunzione d’innocenza fino a condanna definitiva passata in giudicato, dunque si va verso l’Appello.