I carabinieri della stazione di Nola hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 45enne di origini polacche già noto alle forze dell’ordine. L’uomo era in evidente stato di ebbrezza e aveva poco prima insultato e colpito con una bottiglia di vetro in faccia la convivente 33enne. Allertati dalla centrale operativa 112, i militari hanno raggiunto la loro abitazione e bloccato l’aggressore. Finito in manette, l’uomo è ai domiciliari presso l’abitazione dei genitori in attesa di giudizio.

Le ferite

La vittima, soccorsa dal 118, aveva lesioni allo zigomo sinistro. Secondo quanto ricostruito dai militari, episodi di questo tipo erano all’ordine del giorno ma nessuno era mai stato denunciato o refertato.