Mille euro di bollette telefoniche per un’utenza mai attivata, insomma un raggiro chiarissimo. Un particolare caso di truffa smascherato dai carabinieri a Pietrastornina che hanno denunciato un 50enne della provincia di Benevento, ritenuto responsabile di truffa e sostituzione di persona. L’indagine prende spunto dalla denuncia presentata da un’anziana del luogo, vittima insomma dell’ennesimo raggiro. La donna si è vista recapitare un avviso per il pagamento di circa mille euro, per la mancata corresponsione di bollette telefoniche.

L’indagine

Ma si tratta di una linea telefonica che non aveva mai attivato e né utilizzato, dunque una chiara frode. All’esito dell’attività, i carabinieri hanno accertato che il 50enne aveva fraudolentemente stipulato a nome dell’anziana il contratto telefonico.