Il piccolo Antonio Cioffo è morto per un malore improvviso in seguito ad una crisi respiratoria. Si era temuto per il Covid, ma il tampone oggi lo ha escluso, altrimenti sarebbe stato un precedente davvero preoccupante. Il piccolo è deceduto l’altra notte dopo una corsa disperata presso l’ospedale di Caserta. Domani 20 gennaio, l’ultimo saluto.

Dolore ad Arienzo

La tragedia si è consumata ad Arienzo, dove il piccolo viveva con i genitori. Il bambino aveva alcune problematiche congenite, ed all’improvviso non riusciva a respirare e così i genitori hanno allertato i soccorsi. Antonio però non ce l’ha fatta e si è spento all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Il primo cittadino, Giuseppe Guida, ha disposto con una ordinanza il lutto cittadino, con l’esposizione di bandiere a mezz’asta negli edifici pubblici fino alla conclusione della cerimonia funebre.