Gli agenti del Commissariato di Torre Annunziata sono intervenuti in via Vittorio Veneto presso l’abitazione di un uomo sottoposto agli arresti domiciliari per rapina poiché era scattato l’allarme del braccialetto elettronico. I poliziotti, una volta sul posto, hanno atteso che l’uomo rientrasse presso il proprio domicilio. Qui lo hanno bloccato e, grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza cittadina si è risaliti ai fatti. La polizia ha accertato che, durante la sua assenza dall’abitazione, e unitamente ad un giovane, si era reso responsabile di due rapine ai danni di due farmacie. Una situata in via Regina Margherita a Trecase e l’altra in corso Umberto a Torre Annunziata.

Gli altri interventi

Inoltre, nelle vicinanze dell’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto una pistola replica cal.84 priva di tappo rosso. E mentre si allontanavano dallo stabile, hanno riconosciuto in un giovane il complice dell’uomo e lo hanno fermato. Gennaro Ferraiuolo, 35enne oplontino, è in arresto per evasione, rapina e detenzione abusiva di armi. Il complice, un17enne oplontino con precedenti di polizia, denunciato per rapina.