Un secondo rider, a distanza di tre giorni, è rimasto senza lo scooter con cui lavora; ma in questo caso per un furto e non per rapina. Si tratta di un giovane del centro storico di Napoli, che ieri ha fatto sapere al consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli di aver subito il reato. Stando a quanto fin qui emerso, l’aveva parcheggiato nel cortile di un parco condominiale e quand’è andato a prenderlo non lo ha trovato più.

La vicenda di Gianni

Sono comunque già partite le indagini sull’accaduto, anche con l’aiuto di telecamere pubbliche e private che potrebbero dare impulso alle indagini. Un caso che arriva dopo l’ormai nota vicenda di Gianni Lanciano i cui rapinatori sono finiti in stato di fermo, ritrovano lo scooter rubato.