Home Covid Vaccino, padiglione alla Mostra d’Oltremare per 400mila persone di Napoli e provincia

Vaccino, padiglione alla Mostra d’Oltremare per 400mila persone di Napoli e provincia

“Chi non accetta il vaccino ignora gli aspetti importanti, bisogna lavorare sull’informazione e sulla comunicazione”. Lo ha dichiarato il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Ciro Verdoliva intervenendo nella trasmissione “Barba e capelli”. Su una nuova centralita’ della medicina territoriale Verdoliva ha sottolineato. “Ho sempre dato molta importanza alla prevenzione. Il Covid ha spento questo percorso ma sono certo che il 2021 sara’ migliore perche’ raccoglieremo il grande lavoro fatto, a partire dall’esperienza della pandemia e lo dedicheremo alla prevenzione e alle cure domiciliari”.

I No Vax e la Mostra

Sui vaccini il dirigente ha spiegato: “Ci sono le schegge impazzite che immettono il dubbio nelle persone. Bisogna dare spazio a tutte le voci ma a quelle scientificamente preparate. Si sentono troppi tuttologi”. E poi ha illustrato il piano di vaccinazione per la Campania: “Sono all’ospedale del Mare e abbiamo iniziato i vaccini al personale sanitario e non, perche’ al piu’ presto vogliamo dichiarare gli ospedali free Covid per gli operatori ed offrire un ottimo servizio ai cittadini. Dal 7 gennaio inizieremo migliaia di vaccinazioni alla Mostra d’Oltremare e poi ci sara’ l’ondata di vaccinazione in primavera con 3-400mila persone. Bisogna farci trovare il piu’ preparati possibile per tutte le persone che vorranno vaccinarsi”.

Exit mobile version