Home Covid Vaccino, il Cis dona ultracongelatore per le dosi Pfizer all’Ospedale di Nola

Vaccino, il Cis dona ultracongelatore per le dosi Pfizer all’Ospedale di Nola

In vista della partenza della campagna vaccinale per il Covid-19, il Cis di Nola ha deciso di donare un ultracongelatore di ultimissima generazione della serie Tsx, in grado di conservare oltre 290mila dosi, all’ospedale di Nola. La macchina servirà a conservare i vaccini con una temperatura di -80 gradi in attesa dell’utilizzo. La consegna dello strumento da parte dell’amministratore delegato della struttura commerciale nolana Claudio Ricci alla direttrice sanitaria dell’ospedale Daniela Schiavone è prevista per i primi giorni del prossimo anno. Il direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud, Gennaro Sosto, così come i vertici aziendali, esprime “viva gratitudine al Centro Ingrosso Sviluppo e al Comune nolano con il sindaco Claudio Minieri che ha supportato l’iniziativa”.

Sosto spiega: “E particolarmente significativo che, in momenti di così grave difficoltà per le strutture sanitarie pubbliche nazionali, gli operatori privati colgano la necessità di un loro supporto al fianco di esse. Questo ci dà tanta fiducia e ci spinge a lavorare con ancora più impegno per offrire ai cittadini servizi sanitari all’altezza”. I nuovissimi congelatori della serie Tsx sono quanto di più tecnologicamente avanzato si possa attualmente trovare sul mercato grazie alle caratteristiche tecniche innovative che permettono incredibili performance riducendo in maniera drastica consumo il energetico e l’impatto ambientale.

Exit mobile version