Il piano regionale per la prima tranche delle vaccinazioni che è stato presentato al Ministero della Salute con i 27 punti in cui saranno somministrati i vaccini ai sanitari e agli operatori delle Rsa è stato al centro di una riunione dell’Unità di Crisi della Regione Campania per il covid 19, con la partecipazione del governatore Vincenzo De Luca. I responsabili delle Asl e degli ospedali stanno anche avviato la raccolta delle adesioni degli operatori sanitari che intendono sottoporsi al vaccino. Anche per loro, infatti, la vaccinazione non è obbligatoria e quindi, nei prossimi gironi, la Campania avrà il numero della prima vaccinazione a loro riservata. In totale il numero è di circa 160.000 operatori.

Un primo quadro di chi accetta il vaccino è atteso per venerdì. Nella riunione è stato anche toccato il tema dell’affollamento delle vie dello shopping e resta l’attesa della Campania per le decisioni del governo sui giorni di Natale e Capodanno, dalla Regione confermano una linea di assoluto rigore sulla prevenzione covid e su festività senza cenoni.