Home Attualità Tumore le devasta la schiena, nonna Teresa salvata al Cardarelli torna a...

Tumore le devasta la schiena, nonna Teresa salvata al Cardarelli torna a casa per Natale

Salvata da un tumore maligno che le aveva letteralmente devastato la schiena. Nonna Teresa, 84 anni, in salvo grazie a un intervento straordinario che ha coinvolto tre equipe chirurgiche ed è durato più di sei ore. Ora nonna Teresa è tornata a casa, accolta dal marito e dalle figlie, e con la speranza di poter vedere i nipoti. È una storia a lieto fine quella che arriva dal Cardarelli di Napoli. Una favola di Natale che neanche il Covid è riuscito a rovinare. «Quando è arrivata da noi – spiega Gianluca Guggino, direttore dell’Unità operativa commessa di Chirurgia toracica – la paziente era in condizioni molto gravi. Per i rischi legati al Covid, aveva deciso di rimandare il ricovero, ma in pochi mesi il tumore era cresciuto al punto da fuoriuscire dalla schiena». Una vita resa impossibile dal dolore lancinante e dalle conseguenze di questa neoplasia.

Il decorso in ospedale

Una volta ricoverata è stata immediata la decisione di procedere alla rimozione. Un intervento plurispecialistico per il quale si è resa necessaria una lunga preparazione. Oltre al dottor Guggino e ai medici della sua unità operativa (Mario Sorice e Lucia Beneduce), sono intervenuti i chirurghi dell’unità operativa complessa di chirurgia plastica diretta dal dottor Roberto D’Alessio. In particolare i chirurghi Dario d’Angelo e Alfonso Alberico.

Terza equipe coinvolta, quella dell’unità operativa complessa di Anestesiologia, con la dottoressa Manuela Sellìni. Con loro gli infermieri di sala operatoria Cpse Cristina Garzone, Ferdinando Capone e Alfonso Esposito.

Posting....
Exit mobile version