Scarso movimento di viaggiatori e nessuno tampone rapido ancora eseguito, fino alle 12.30, alla Stazione di Napoli Centrale, dove sono in atto i controlli anti Covid-19 ai passeggeri in arrivo, disposti con l’ordinanza firmata dal presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca Una tenda e’ stata allestita dalla Asl Napoli 1, con la collaborazione di RFI (Rete Ferroviaria italiana, del Gruppo FS) per l’ esecuzione di tamponi rapidi e molecolari ai passeggeri con temperatura corporea superiore ai 37,5 gradi. Al lavoro sei volontari della Protezione civile regionale con un medico.

Napoli Centrale e’ poco frequentata e presidiata dai militari dell’operazione “Strade sicure e della Polfer. L’altoparlante ripete appelli per il rispetto del distanziamento sociale e ad indossare le mascherine.