L’Asl Napoli 3 Sud ha fornito i dati dei positivi nella fascia d’età 0-10 anni, quella della scuola d’infanzia ed elementare: tra i comuni più colpiti al primo posto c’è Castellammare di Stabia con 117 casi, seguita da Torre del Greco con 96 casi, Somma Vesuviana con 90 casi, Portici 85 ed Ercolano 83.

A Torre del Greco l’ordinanza che rinvia tutto al 7 gennaio ha sollevato le proteste di molti genitori, che annunciano per domani un sit-in. Ma il primo cittadino Giovanni Palomba non ha dubbi: «Il nostro comune, già colpito nella prima fase della pandemia con una scuola focolaio e due insegnanti morti, in questa fase ha contato oltre 200 positivi tra i bambini da 0 ai 13 anni. Ora i casi scendono e ci sono molte guarigioni, ma non me la sento di rischiare un focolaio in una scuola. Sarebbe criminale, una roulette russa».