“Decreto Ristori in commissione al Senato. Approvato rimborso riduzione canoni d’affitto. Condivisione dell’onere per fare del bene tra Stato e proprietari. Una norma sperimentale. Per andare incontro alle esigenze di chi è in locazione e magari sta affrontando mille difficoltà la norma permette una riduzione del canone limitando l’onere per il proprietario”. Così su Facebook il presidente della commissione Bilancio del Senato, il cinquestelle Daniele Pesco.

“Anche in aula qualche mese fa ho parlato della mia idea di come rivedere il bonus affitti ripartendo il canone dando un terzo a carico dello Stato, una riduzione di un terzo a carico del proprietario e un terzo rimanente a carico al locatario, non siamo riusciti a fare quello ma l’idea parte da lì – aggiunge -. Vediamo come va. La platea è parecchio limitata ma le risorse a disposizione non consentono ora e purtroppo di fare di più. Una volta approvato il decreto Ristori alla Camera la misura sarà valida solo nelle città ad alta tensione abitativa e solo per chi non è in cedolare secca. La restituzione sarà pari alla metà della riduzione praticata fino a 1.200 euro totali di rimborso annuo. Se funzionerà bene mi impegno fin da ora per cercare di estenderla a una platea più ampia”.