La teca con il sangue di San Gennaro e’ stata riportata alle 16:30 sull’altare maggiore del Duomo per l’ostensione a distanza dei fedeli. Il cosiddetto miracolo laico del 16 dicembre, con l’attesa liquefazione del sangue del Santo Patrono di Napoli, non si e’ ancora verificato. Come questa mattina, il sangue presente nella teca e’ rimasto solido. C’e’ attesa per l’ultima messa della giornata, quella presieduta dal cardinale Crescenzio Sepe, in programma questo pomeriggio alle 18:30.

Il prodigio del sangue del 16 dicembre, giornata in cui si celebra lo scampato pericolo della citta’ di Napoli dalla disastrosa eruzione del Vesuvio nel 1631, puo’ infatti avvenire durante tutto l’arco della giornata.