Sono finora sette i giovani, tra i 20 e i 29 anni, denunciati dai Carabinieri all’autorita’ giudiziaria per aver partecipato alla maxirissa della vigilia di Natale a Ercolano. Le indagini dei militari della compagnia di Torre del Greco si concentrano sull’esame dei filmati di sorveglianza disponibili in zona. In caserma in queste ore ci sono i giovani identificati sotto interrogatorio: l’obiettivo e’ dare un nome a tutti i partecipanti. Probabilmente hanno risposto a una sfida lanciata via social come avvenuto nei giorni scorsi a Roma. Poi si sono affrontati per le strade del centro in un giorno di zona rossa, ignorando il lockdown.

Il precedente

In ogni caso, la rissa e le denunce non sono legate a un altro video che sta circolando su Fb e Tik tok, dove si vedono scooter sfilare davanti alla caserma della tenenza dei carabinieri di Ercolano. Nel filmato ci sono persone a bordo senza mascherina che suonano i clacson all’impazzata. Da accertamenti si è compreso che il filmato è di un 17enne con profilo Tik Tok e risale al 24 ottobre scorso, giorno in cui sia a Ercolano che a Napoli ci furono manifestazioni contro il lockdown.