All’alba di questa mattina gli uomini della polizia stradale di Caserta Nord hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un cittadino italiano, M.G. di 46 anni. L’uomo nato a Napoli ma residente in Vitulazio da diverso tempo, pregiudicato per reato contro il patrimonio, si è reso responsabile di rapina aggravata. L’arresto è avvenuto dopo un un’attività di indagine coordinata dai magistrati della Procura di Nocera Inferiore. In sostanza l’uomo fingendosi poliziotto rapinava le vittime sull’A30.

Le attività investigative

Il soggetto colpito dalla misura restrittiva era l’autore di una rapina in concorso con altri soggetti in corso di identificazione. Il colpo è avvenuto nel mese di novembre 2020, sull’autostrada A30 nei pressi del Casello di Nocera-Pagani. Il gruppo qualificandosi come appartenenti alle forze di polizia, bloccava un’autovettura carica di tabacchi, appena caricati presso i depositi del Monopolio di Stato. Dopo avere malmenato il conducente, i rapinatori si impossessavano degli stessi per un valore di 7.500 euro.