Scoperta del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito dell’attività di controllo in vista dell’approssimarsi del Capodanno. Nei guai l’ennesima attività di commercio di botti pirotecnici illegali. I finanzieri della Compagnia di Giugliano hanno stretto le manette ai polsi ad Afragola a un 44enne di Napoli. Sotto sequestro 800 kg di botti illegali e altamente pericolosi. In particolare, le Fiamme Gialle hanno individuato l’ingente carico di fuochi pirotecnici all’interno di un vivaio, 300 pezzi classificati “F2” e con massa attiva pari a 114 chili, detenuti senza licenza e autorizzazione.

I depositi

Localizzato anche un secondo deposito riconducibile al responsabile, all’interno del quale sono stati rinvenuti anche 244 chili di sigarette di contrabbando. Il responsabile è ai domiciliari per detenzione ed omessa denuncia di materiale esplodente, oltre che per contrabbando.  Anche l’operazione odierna si inquadra nell’ambito del dispositivo di prevenzione e repressione del commercio illecito di prodotti pericolosi. Servizi predisposti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli.