Tragedia a Guardia Sanframondi per la morte di un operaio del Napoletano di 54 anni, Giuseppe Ruocco, che venerdì 4 dicembre durante il lavoro, è rimasto gravemente ferito all’interno di un cantiere. L’uomo è morto ieri, era ricoverato in prognosi riservata al Rummo dove era stato trasferito in codice rosso dopo che era caduto e aver battuto violentemente il capo all’interno di un deposito agricolo.

È stata disposta a breve l’autopsia che verrà eseguita dal medico legale Emilio D’oro. Per il titolare della ditta in cui Ruocco lavorava ci sono ipotesi di reato di lesioni colpose gravissime.