Gli agenti della Tutela Ambientale hanno denunciato in stato di liberta’ un uomo, gia’ noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di detenzione illegale di materiale esplodente. Il soggetto, nonostante la sospensione della sua licenza di pubblica sicurezza, stava continuando la vendita abusiva di fuochi d’artificio. I fatti nei pressi di via Botteghelle di Portici. L’attività dagli agenti ha consentito il rinvenimento, nascosto in parte interna del locale, di 60chili di materiale esplodente costituito.

Gli artifici pirotecnici professionali erano ad alto rischio di categoria F2, nella fattispecie “Batterie a Tubi di Lancio”. Sequestrati i materiali pericolosi poi messi in sicurezza dagli Artificieri.