Continua l’impegno dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli nel contrasto ai maltrattamenti. Questa volta a Poggiomarino. E’ qui che i militari della locale stazione sono intervenuti su richiesta di due 80enni, moglie e marito, aggrediti dal figlio 42enne, già noto alle forze dell’ordine. Ha tentato di estorcere denaro alla coppia, probabilmente per acquistare stupefacenti e per farlo li ha minacciati.

Per convincerli a cedere ha danneggiato alcuni arredi e delle suppellettili dell’abitazione, fino all’arrivo dei carabinieri che lo hanno arrestato per tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia. E’ ora in carcere in attesa di giudizio. Secondo quanto ricostruito dai militari, episodi simili erano frequenti da almeno 4 anni.