Tre famiglie sono state sgomberate in via precauzionale per il crollo di una intera facciata di un casolare abbandonato in via Castello a Bacoli. Il manufatto si trovava in stato di abbandono e all’interno non ci stavano residenti per cui al momento, come informa il sindaco del comune flegreo, non si contano feriti. La facciata del vecchio casolare, una casa contadina che si trova a poche centinaia di metri dal castello di Baia, e’ venuta giu’ questa mattina durante il violento nubifragio che si e’ abbattuto su tutta l’area flegrea provocando un forte boato e grande spavento tra i residente della zona. Le persone che hanno dovuto abbandonare la propria residenza, per lo piu’ anziane, hanno trovato una soluzione abitativa transitoria presso i domicili dei propri figli o di parenti. Appena scattato l’allarme sul posto si sono portati i Vigili del Fuoco, le forze di Polizia e i volontari della Protezione Civile del gruppo Falco.

Nonostante la pioggia battente si sta scavando va tra le macerie per verificare se sotto i detriti possa trovarsi qualche clochard che, occasionalmente, secondo quanto segnalato dai residenti, avrebbe potuto trovare riparo per la notte, come accaduto in passato, in prossimita’ del luogo del cedimento. In queste stesse ore il comune ha gia’ individuato i proprietari dell’immobile ed evincendo una condizione di degrado diffuso ha emesso ordinanza ad intervenire ‘ad horas’ per ripristinare la sicurezza.