Home Articoli in Evidenza L’omaggio della polizia a Giuseppe, l’agente campano stroncato dal virus a 41...

L’omaggio della polizia a Giuseppe, l’agente campano stroncato dal virus a 41 anni

«Ci ha lasciati a 41 anni, Giuseppe, dopo una dura battaglia contro il Covid19. A Napoli, dove ha lavorato per tanti anni, e ad Avellino dove era arrivato da poco alla Polizia Stradale, nessuno potrà mai dimenticare il suo sorriso ed il suo entusiasmo. Lascia la madre e le due sorelle alle quali la #PoliziadiStato si stringe, nel dolore, come una grande famiglia. Ciao Giuseppe!». Così si legge sul profilo Instagram della Polizia di Stato, nell’annunciare il decesso di Giuseppe Manfra, deceduto al Moscati dove era ricoverato dal 28 ottobre dopo essere risultato positivo al Coronavirus.

Manfra era consigliere comunale di Candida, in Irpinia, ed era agente della Polizia Stradale. Aveva solo 41 anni. Si tratta dell’ennesima vittima tra le forze dell’ordine in Campania, la più giovane, e senza alcuna patologia pregressa. Manfra infatti era di pattuglia, preparato fisicamente e con ottimi valori atletici.

Exit mobile version