La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato di ulteriori 24 ore l’allerta meteo attualmente in vigore sulla Campania. Stavolta portando però, a partire dalle ore 18 di oggi, il livello di criticità dall’arancione al giallo sull’intero territorio. Previste ancora precipitazioni da locali a sparse, anche a carattere di rovescio e possibili raffiche di vento. La Protezione civile raccomanda la massima attenzione sull’intero territorio per effetto della saturazione dei suoli in aree del territorio già fragili per il rischio idrogeologico anche in assenza di nuove precipitazioni.

I fenomeni

Si segnala, infatti, la possibilità di: ruscellamenti superficiali con possibili fenomeni di trasporto di materiale; possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno; scorrimento superficiale delle acque nelle sedi stradali, possibili fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche con tracimazione e coinvolgimento delle aree depresse; innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, ecc); possibili cadute massi in più punti del territorio; occcasionali fenomeni franosi legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, anche in assenza di precipitazioni, per effetto della saturazione dei suoli.