“Vista la serietà dei casertani, visto il comportamento che abbiamo avuto in questi giorni festivi, visto che il dato epidemiologico scende sempre di più in città. E visto che gli screening hanno portato risultati positivi, per quanto di competenza del Comune di Caserta il 7 gennaio si riprende la scuola e non ci sarà necessità di screening”. Lo dichiara Carlo Marino, sindaco di Caserta, in un videomessaggio di fine anno pubblicato sulla sua pagina Facebook.

Ordinanza e Dpcm

“Naturalmente, da sindaco e da padre di famiglia – aggiunge Marino – ho chiesto all’Asl di continuare lo screening scolastico. Dobbiamo mantenere sempre viva l’attenzione e continuare a mettere in sicurezza i nostri figli. Però il 7 gennaio, al di là di quelle che saranno poi le ordinanze regionali e i Dpcm nazionali, per la parte di competenza comunale si apre. Quindi, se un Dpcm o un’ordinanza regionale prevederanno di nuovo chiusure dalla terza elementare fino alle scuole superiori, il sindaco aprirà la scuola d’infanzia e le prime due classi delle elementari. Il sindaco non farà più ordinanze, perché in questo momento c’è necessità di portare conoscenza ai nostri studenti. Di farli socializzare di nuovo e soprattutto di mantenere viva la sicurezza, con il distanziamento, i banchi unici e le regole igieniche e sanitarie”.