Un’offesa al figlio vendicata con un colpo di pistola. Questa la motivazione per cui Giovan Battista Albano, 44 anni, di Sarno, avrebbe gambizzato un 32enne, incensurato, anch’egli sarnese, in pieno centro cittadino. Il Far West davanti ad un noto bar in via Piave, nella serata di lunedì scorso tra il terrore di passanti e residenti. Ora spunta il filmato diffuso da Il Messaggero online.

Le indagini

Grazie alle telecamere di videosorveglianza l’uomo è stato identificato, le immagini sono state fornite dal circuito di “occhi” installati in città. Così gli uomini del locale commissariato di Polizia di Stato hanno riconosciuto il 44enne. L’uomo ha raccontato, nelle dichiarazioni rese agli inquirenti, di un episodio risalente a circa due mesi fa. Il figlio ed il 32enne avrebbero violentemente litigato nei pressi della Villa Comunale di Sarno. Uno sgarro, qualche parola di troppo di Amitrano verso il figlio, cosa che il 44enne non avrebbe ben accettato attendendo il momento giusto per intercettare il 32enne e vendicarsi.