STADIO DIEGO ARMANDO MARADONA – La prima allo stadio con la nuova denominazione in dedica al Pibe de Oro, minuto di silenzio per la scorparsa de el Pablito Paolo Rossi ed una qualificazione da portare a casa. Il Napoli riesce nell’impresa, se cosi’ vogliamo chiamarla, in quanto si fa recuperare quasi allo scadere del match con una rete di William José. Obiettivo sedicesimi centrato e primi in classifica, avanti con la prossima.

— LE PAGELLE DEL NAPOLI —

Ospina 6 – Scrupoloso come sempre ed attento su ogni occasione mancata dalla Real Sociedad. Bene in un paio di occasioni.

Di Lorenzo 6 – Si spinge molto dalla sue parti ma lui riesce a tenere il campo. Ampi margini di miglioramento.

Maksimovic 5,5 – Esce spesso male e sbaglia l’anticipo perdendosi W. Jose’. Per fortuna non segna.

Koulibaly 6,5 – Riesce ad essere l’ombra di Maksimovic salvandolo piu’ volte. Recupera bene e, soprattutto, difende bene.

Mario Rui 6,5 – Soffre inizialmente la freschezza di Januzaj, ma con il passare dei minuti riesce recuperare e sbagliando poco o nulla (37′ s.t. Ghoulam 5,5 – Distratto in occasione della rete avversaria).

Fabián Ruiz 6 – Impegnato ed attento. Riesce a muoversi bene ma poco incisivo.

Bakayoko 6,5 – La sua presenza e’ importante a destabilizzare gli avversari. Meglio che in altre occasioni (25′ s.t. Demme 6 – fa bene il suo lavoro in difesa. Nulla di superlativo ma cambia il giro ed il ritmo della partita).

Zielinski 7 – La sua sfrontatezza tutta racchiusa nella rete segnata. Nulla puo’ Remiro. Gioia e goal con dolce dedica (29′ s.t. Elmas s.v.).

Lozano 6,5 – Instancabile  e proattivo. La sua prestazione manda spesso e volentieri gli avversari in grosse difficolta’ (25′ s.t. Politano 6 – buona la sua prestazione di assidua pericolosita’ per la Real Sociedad).

Mertens 6 – Difficile superare i contrasti ma fornisce l’assist per la rete di Zielinski (25′ s.t. Petagna 6 – Difende bene e lotta in mezzo al campo ma non riesce a dire la sua).

Insigne 6 – Tutto sommato, prestazione sufficiente, nulla di eclatante.

All. Gennaro Gattuso 6 – Obiettivo centrato. Come sempre aggressivo nelle indicazioni ma e’ cio’ che serviva alla squadra per incentivarsi al raggiungimento dei sedicesimi.

 

Fonte foto: Eurosport