Si apre una voragine nella strada principale di collegamento tra i comuni di Casandrino e Grumo Nevano. Fortunatamente non ci sono stati danni a persone, sgomberati in via precauzionale due appartamenti sovrastanti una nota pizzeria, lambiti dalla voragine. Se malauguratamente fosse passato un camion, la volta della voragine avrebbe potuto cedere, dicono i tecnici. La prima ipotesi, in attesa della conferma, è che possa esserci stata una perdita della rete fognaria, nella parte di qualche congiunzione con i pozzetti laterali e che la pioggia insistente di questi giorni abbia finito per assestare il colpo di grazia alla stabilità della strada, erodendola nel tempo. La voragine si presenta ha l’imboccatura larga meno di due metri, ma si allarga fino alla profondità, per una larghezza di dieci.

I disagi

Parte dal lato destro della strada, in direzione Grumo Nevano e si estende fin sotto il lato sinistro, fino a lambire il marciapiede opposto. Il tratto interessato è per metà di Casandrino e per metà di Grumo. Sul posto si sono subito portati gli agenti della polizia municipale, i tecnici e gli amministratori dei due comuni, a cui si sono aggiunti i tecnici della società Acquedotti che si occupa sia della rete idrica che di quella fognante. In pochi minuti sono giunti sul posto anche i vigili del fuoco del distaccamento di Scampia. La strada è stata transennata e vietata al traffico, con non pochi disagi nella circolazione tra i due paesi.