Dolore nelle comunità di Caserta e San Nicola la Strada per di Angelo Recca, il giovane musicista morto nella notte tra Natale e Santo Stefano. A stroncarlo, all’età di 39 anni, un arresto cardiocircolatorio. Angelo lascia Anna, la compagna di una vita, e tutti i familiari. Musicista capace ed in grado di suonare numerosi strumenti, Recca era apprezzato non soltanto in Campania, ma la sua arte andava anche oltre i confini nazionali.

I messaggi di cordoglio

“Angelo è stato uno di noi per tanti anni, e probabilmente avrà suonato una delle ultime volte proprio in occasione dell’accompagnamento della Messa che abbiamo tenuto in onore della Madonna Maria Santissima delle Grazie patrona di Minturno, il 1° settembre scorso.
Preghiamo affinché Angelo ci guardi dall’alto dei cieli, dia forza e fiato a tutti i suonatori, e che nella sua nuova vita possa accompagnare con il suo strumento gli altri angeli nel canto del Gloria, eternamente accanto a Maria Santissima delle Grazie”. Così scrive la Piccola orchestra di fiati M.L.Proia – Città di Minturno.