Serena Piccolo, 18 anni da Pomigliano d’Arco – Na, è Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. A deciderlo, insieme ad altre 35 persone il Presidente Sergio Mattarella. Ecco le motivazioni: “Per il suo esempio di forza d’animo e determinazione”. Affetta da una rara malattia, l’aplasia midollare, da gennaio 2020, su iniziativa della famiglia di Serena e con il sostegno dell’Avis di Sant’Anastasia e dell’Associazione Admo, si sono susseguiti diversi appelli via social per trovare un donatore esterno compatibile. A giugno scorso, quando era ricoverata presso l’ospedale Bambin Gesu’ di Roma, in attesa del trapianto, Serena ha scelto di lasciare l’ospedale per sostenere l’esame in presenza presso il Liceo “Vittorio Imbriani” di Pomigliano d’Arco. Ha ottenuto tra l’altro il massimo: 100/100.

La storia

Avrebbe potuto sostenere l’esame a distanza, dall’ospedale, cosi’ come consigliato dai medici e dai docenti, ma ha fortemente voluto farlo di persona. Il padre ha commentato: “Serena ha voluto la soddisfazione di confrontarsi, mettersi in gioco, avere paura e gioire come una qualsiasi ragazza di 18 anni”. In agosto la notizia del donatore comaptibile grazie al registro europeo, un ragazzo tedesco di 25 anni. Il 21 agosto e’ stato effettuato il trapianto