“Dobbiamo con i nostri concittadini un linguaggio di verita’. Parliamo con grande brutale chiarezza, altrimenti non ci capiamo”. Lo ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, intervenendo a “Che tempo che fa” mettendo in guardia dai rischi che possono derivare da eventuali assembramenti che si potrebbero registrare nel periodo natalizio. De Luca ha detto che ci sono “due settimane decisive e se non abbiamo rigore abbiamo terza ondata ancora piu’ virulenta a gennaio, quando c’e’ il picco dell’influenza stagionale”.

Il governatore della Campania ha detto che bisogna bocciare l’ipotesi dell’apertura “tra i piccoli Comuni” , ovvero quelli al di sotto dei 5000 abitanti, che sono il 70 per cento. “Dobbiamo evitare di prendere misure di rilassamento”, ha ammonito ancora De Luca.