«Esprimo solidarietà ai due operai rimasti feriti nella tarda mattinata di oggi al Cimitero di Somma Vesuviana. Il marmo interno ad una cappella privata, situato sotto i loro piedi, sarebbe crollato ed i due operai che stavano completando una tumulazione di un’urna cineraria purtroppo sono finiti nel fosso. Il tutto è accaduto all’interno di una cappella privata. Per fortuna i due operai non sono rimasti feriti in maniera grave. A loro tutta la mia vicinanza». Lo ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana.

Appena appresa la notizia il primo cittadino si è subito recato sul posto accompagnato dal Vice Sindaco, Sergio D’Avino e dal Comandante dei Vigili Urbani, Claudio Russo. Sul posto sono accorsi subito Carabinieri e Vigili del Fuoco.