L’imprenditore trentino, che si è sempre dichiarato innocente, era stato arrestato dalle autorità statunitensi nel 1998 e condannato all’ergastolo nel 2000 da un tribunale della Florida, con l’accusa di omicidio premeditato. Per risolvere il suo caso si era pensato anche di chiedere la grazia giusto un anno fa.
Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha annunciato che dopo 20 anni Chico Forti tornerà in Italia: “Siamo felici per lui, per i suoi cari, per la sua famiglia, per tutta la nostra nazione. È un momento importante anche per noi. Si tratta di un risultato estremamente positivo, che premia un lungo e articolato lavoro politico e diplomatico”.