Dodici giovani sono stati multati a Napoli in quanto sorpresi a partecipare a una festa in un bed & breakfast. Ieri sera gli agenti dell’Ufficio prevenzione generale della Questura, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale operativa sono intervenuti in via Depretis per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti dalla stanza di un b&b. Gli agenti, giunti sul posto, hanno udito forti rumori provenienti dall’interno della struttura e, una volta entrati, hanno sorpreso in una stanza dodici giovani tra i 18 e i 26 anni, tutti privi della mascherina, intenti a mangiare e bere, e li hanno sanzionati per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Proprio sui alcuni Bed & Breakfast in città si sta puntando in questa fase il mirino: sarebbero già decine le prenotazioni per feste clandestine e veglioni di Capodanno in modo da aggirare tutti i divieti di festeggiamenti tra non conviventi. Quella notte è probabile che i controlli saranno moltiplicati.