Pubblicata in tarda mattinata l’ordinanza del Ministero della Salute che istituisce la Campania quale zona rossa, per almeno 15 giorni. Di seguito, in sintesi, le principali norme che regoleranno la zona rossa, valide dalla mezzanotte di oggi. La violazione delle seguenti norme comporta l’applicazione di sanzioni pecuniarie di 400 euro per i cittadini, ulteriori sanzioni sospensione e chiusura degli esercizi commerciali.
All’interno dell’area rossa è vietato ogni spostamento, sia nello stesso comune che verso comuni limitrofi, ad eccezione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, acquisto di beni di prima necessità o motivi di salute; non è consentito far visita o incontrarsi con parenti o amici non conviventi, in qualsiasi luogo, aperto o chiuso; restano chiusi h24, 7 giorni su 7, bar, ristoranti ed esercizi commerciali (ad eccezione di supermercati, beni alimentari e di primaria necessità). Asporto consentito fino alle ore 22:00. Consegna a domicilio senza limiti di orario; restano aperte farmacie, edicole, parafarmacie, tabaccherie, lavanderie, barbieri e parrucchieri; restano chiusi h24, 7 giorni su 7, i centri estetici; sono vietati eventi, mercati, fiere e feste di ogni genere; restano chiusi h24, 7 giorni su 7, musei, mostre, teatri, cinema, palestre, sale giochi, bingo. Ridotto del 50% il Trasporto Pubblico Locale.

Tali restrizioni, si sommano a quelle già vigenti e valide per l’intero territorio nazionale. Per uscire è necessario sempre avere il modulo di autocertificazione SCARICALO QUI.