Una pattuglia della sezione radiomobile dei Carabinieri di Salerno è intervenuta ieri sera nel pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”, a Salerno, dove un’auto privata aveva guadagnato l’accesso al pronto soccorso e alcune persone stavano inveendo contro il personale sanitario. I Carabinieri hanno identificato i due, un uomo che insieme al figlio lamentava il ritardo nella visita della figlia con problemi respiratori.

I due sono stati ricondotti, con non poca fatica, alla calma, dopo circa un’ora di intervento dei Carabinieri. La condotta sarà oggetto di denuncia alla Procura di Salerno per interruzione di pubblico servizio.