Consegnati da Anas alle imprese aggiudicatrici dei relativi appalti due lavori sulla strada statale 268 “del Vesuvio”, in provincia di Napoli, per un valore complessivo d’investimento pari a circa 5 milioni di euro. Nel dettaglio il primo intervento – consegnato alla PA.E.CO Srl con sede in Garaguso (MT) – attiene alla realizzazione del nuovo svincolo di Madonna dell’Arco al km 2,200 della strada statale 268 “del Vesuvio”, nel Comune di Sant’Anastasia, in localita’ ‘Boschetto’. Per la realizzazione del nuovo svincolo e’ previsto l’ammodernamento del cavalcavia situato in corrispondenza del km 2,200 della SS268 e delle due rampe esistenti in uscita e in ingresso dalla statale (attualmente chiusi al transito); completa la nuova opera la realizzazione ex novo di una bretella, a doppio senso di marcia, di collegamento tra le due rampe citate e la viabilita’ comunale di Sant’Anastasia (via Romani). L’innesto su tale viabilita’ avverra’ attraverso un’intersezione realizzata mediante una rotatoria a tre bracci.

Lungo l’intero tracciato – di circa 700 metri – sono previsti interventi di sovrastruttura stradale, pavimentazione, installazione di barriere stradali di sicurezza e segnaletica; per un tratto di 265 metri, lungo la direttrice proveniente da Napoli, tali opere verranno altresi’ integrate con l’installazione di barriere antirumore (con altezza fino a 6 metri). Il nuovo svincolo consentira’ un accesso diretto e piu’ immediato al Santuario di Madonna dell’Arco, luogo di culto particolarmente fruito, in particolare, durante il periodo pasquale. L’importo dell’investimento e’ pari a circa 2,6 milioni di euro, finanziati attraverso una specifica Convenzione sottoscritta da Anas e Regione Campania. Il secondo lavoro – consegnato all’impresa Geometra Matteo Santalucia Srl con sede in Salerno – riguarda la manutenzione straordinaria della bretella di collegamento tra lo svincolo di Somma Vesuviana Sud (ex Ottaviano Centro) e la viabilita’ ordinaria comunale (al km 9,500 della SS268). Lo svincolo e’ stato ammodernato nell’ambito dei conclusi lavori di raddoppio della tratta di statale 268; la bretella (preesistente ai lavori di raddoppio) e’ invece attualmente percorribile nel solo senso di marcia in direzione della statale, nelle more dell’esecuzione di questo intervento.